Michelangelo Merisi detto Caravaggio, “Vocazione di San Matteo”, San Luigi dei Francesi, Cappella Contarelli


«In quel dito di Gesù che in maniera imperiosa, ma anche liberante, chiama San Matteo, è evocato chiaramente il dito di Dio con cui viene data vita ad Adamo nella Cappella Sistina, da Michelangelo»

(Andrea Lonardo)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: