Autore: Redazione


Guido Reni, Santa Cecilia (1606)

«Cantantibus organis, Cecilia virgo in corde suo soli Domino decantabat dicens:

fiat Domine cor meum et corpus meum inmaculatum ut non confundar»

(Antifona dei Vespri di Santa Cecilia) Leggi tutto


“Prospettive e Sentieri”, rubrica video di Andrea Lonardo: #18 CASE LAICHE DI GAUDÌ


Il Servizio per la Cultura e l’Università del Vicariato di Roma, organizza, per sabato 17 novembre, il XVI Pellegrinaggio degli universitari e accoglienza delle matricole, che, quest’anno, si terrà a Orvieto (TR). Leggi tutto


Le sfide e i principi cardini che ispirano l’educazione e la formazione degli studenti.


«Le linee guida sono state le parole pronunciate da Papa Francesco al Convegno per la diocesi di Roma, e che principalmente si potrebbe riassumere nell’interrogativo: qual è il grido dei giovani?»

Queste le parole di monsignor Angelo De Donatis, Vicario del Santo Padre per la Diocesi di Roma, nell’incontro con i cappellani e i collaboratori della pastorale universitaria svoltosi il 18 giugno, presso il monastero delle Camaldolesi.


a oltre cinque secoli, la Fabbrica di San Pietro provvede alla conservazione e alla cura del più grande tempio della cristianità, la Basilica Vaticana, sorta sulla sepoltura del principe degli Apostoli, che nel 1982 l’UNESCO ha dichiarato patrimonio dell’umanità, insieme a tutto lo Stato della Città del Vaticano. Ne abbiamo parlato con il cardinale Angelo Comastri, Presidente della Fabbrica, Arciprete della Basilica di San Pietro, Vicario generale del Santo Padre per lo Stato Città del Vaticano.


di Piero Gheddo

Perché 800 e più milioni di uomini soffrono la fame? È la domanda che molti si fanno, ma non c’è una risposta semplice e univoca. Nei miei numerosi viaggi in paesi extra-europei ho visto quanto è difficile risolvere questa tragedia. Nel 1969 a Morato, capitale della regione dei Karimojong nel nord dell’Uganda, nella vasta area cintata dei Comboniani si erano rifugiati più di mille indigeni, seduti per terra in attesa di avere acqua e cibo. Un anno di siccità e quasi senza raccolto li aveva portati a soffrire fame e sete. I pozzi della missione davano acqua e le riserve di mais e grano permettevano di sfamarli. Centinaia di uomini, donne e bambini scheletriti e sconvolti da dolori atroci, fino a non aver quasi più aspetto di persone umane. Ho pensato a Gesù crocifisso. Tutti quei miei fratelli e sorelle, quei bambini per i quali le mamme non avevano più latte, erano crocifissi e io mi sentivo impotente, quasi colpevole. Ricordo indimenticabile, come anche in India, Bangladesh, Somalia, Namibia, Mozambico, Burkina Faso... Pregavo e mi chiedevo: perché, o Signore? Leggi tutto


"Prospettive e Sentieri", rubrica video a cura di Andrea Lonardo: #5 UNIVERSITÀ TEMPO DI DISCERNIMENTO


Chiediamo al gruppo degli universitari di Roma Tre, che sabato 26 maggio, nella basilica di San Giovanni in Laterano, hanno ricevuto la Cresima insieme ad altri studenti.

Da quali università provengono gli studenti cresimati insieme a voi? Leggi tutto